https://www.facebook.com/events/424520327885914/

👽 SABATO 20 MAGGIO – CANAPISA STREETPARADE 2017 👽

Scendiamo in piazza festosi e colorati per dire NO al proibizionismo che massimalizza i danni senza dare soluzioni !

Iscrivetevi all’ evento e condividetelo con tutti i vostri amici e amiche per darci una mano a portare in strada piu’ gente possibile.

>>> Il Lab57  sarà presente al corteo col suo camper chill-out mobile , info point SOStanze, Primo Soccorso,  analisi sostanze <<<

INFO STREETPARADE 20 MAGGIO 2017

 

Canapisa è una manifestazione antiproibizionista che lotta per un consumo critico e consapevole delle sostanze e per la diffusione di politiche e pratiche di riduzione del danno. In tal senso chiediamo a tutt* di manifestare gioiosamente e festosamente nel rispetto di alcune regole fondamentali:

– Solo i furgoni concordati in assemblea potranno partecipare alla street ed avranno libero accesso all’area di arrivo, comunicando le targhe

No vetro – no business – no pushers

– L‘acqua sarà distribuita gratuitamente da ogni furgone

– Riduci il danno!…non bere superalcolici ed evita mix rischiosi!!!!!!!!!

SARANNO PRESENTI PER TUTTO IL PERCORSO 3 Camper CON OPERATORI e MEDICI DI RIDUZIONE DEL DANNO ai quali rivolgersi per eventuali malori o info.

– Lasciate i cani a casa… stanno meglio lì……

– Chiediamo a tutt* di manifestare pacificamente e gioiosamente senza causare spiacevoli inconvenienti

– TERMINEREMO ALLE ORE 24 ….. chiediamo di rispettare l’orario concordato e collaborare nel liberare l’area di arrivo.

Si prega di allontanare dalla manifestazione chi non rispetta le regole comuni stabilite e cerca di approfittare dei nostri sforzi di gestione della giornata

STIAMO LOTTANDO CONTRO IL PROIBIZIONISMO E AFFINCHE’ CANAPISA CONTINUI QUESTA BATTAGLIA POLITICA, TI CHIEDIAMO DI MANTENERE UN PROFILO PACIFICO E RISPETTOSO DELLE PERSONE E DEL CONTESTO CIRCOSTANTE!!!!

COME ARRIVARE:

prendete preferibilmente un treno o un altro mezzo pubblico, la piazza da cui partiamo di solito è di fronte alla stazione! se siete in macchina vi ricordiamo che la zona di arrivo non è accessibile alle auto!

Non mettetevi alla guida in nottata, prima riposatevi !

PERCORSO

Il percorso e’ ancora da concordare … state sintonizzati su facebook o sul sito !

Saremo lì per far sentire il nostro sostegno ai detenuti ed alle vittime del proibizionismo e della repressione, ricordando a tutt* che è nostro interesse rispettare le esigenze dei reclusi. Per questo vi chiediamo di non creare tensioni che potrebbero avere conseguenze all’interno del carcere! PORTIAMO SOLIDARIETA’ alle VITTIME DEL PROIBIZIONISMO!!!!!!

PER LE BANCHERELLE : contattare canapisa#inventati.org


PRESTO TUTTE LE INFO , SEGUITECI SU QUESTO EVENTO oppure su :

www.osservatorioantipro.org

Osservatorio Antiproibizionista-Canapisa Crew.

Comunicato Stampa:
Contro l’attacco al Canapisa: il Progetto Rebeldia difende il diritto a manifestare per l’antiproibizionismo.

In queste settimane nella nostra città abbiamo seguito con sconcerto l’ennesimo dibattito – ai limiti della realtà – che si è svolto in consiglio comunale intorno alla manifestazione annuale di Canapisa. Sono stati cinque gli ordini del giorno presentati sullo svolgimento della manifestazione in città, e solo uno di questi era a favore dello svolgimento della stessa. E’ inaccettabile l’atteggiamento di chi ha usato, in modo improprio, il consiglio comunale per impedire lo svolgimento di una manifestazione pubblica, pacifica e dai contenuti politici importanti.
Da un punto di vista giuridico non spetta al consiglio comunale autorizzare le manifestazioni pubbliche in quanto di competenza della Questura, alla quale deve essere semplicemente dato preavviso dagli organizzatori dello svolgimento con almeno 3 giorni di anticipo (confermato dalla sentenza del Tar Lazio n. 7031/2016). La nostra Costituzione garantisce il diritto di manifestare, diritto che vogliamo continuare a esercitare anche il prossimo 20 Maggio per la sedicesima edizione del Canapisa.
Parlare dei fallimenti del proibizionismo oggi ci sembra più che mai necessario, legalizzare le sostanze per sottrarre mercato alle mafie, attuare politiche programmatiche di riduzione del danno e consumo consapevole è sempre più un’urgenza e Canapisa è una parte, fondamentale, di questo percorso. Ma a questi argomenti questa amministrazione non vuole guardare e si nasconde dietro un presunto problema di decoro urbano, che tra l’altro avrebbe tutti gli strumenti per garantire attraverso la messa a disposizione di bagni pubblici più numerosi e facilitando la logistica di una storica manifestazione pisana, che in forme simili si verifica in molte città, non solo italiane, ma europee ogni anno.
Non è «un insolitamente clandestino “rave party”» come è stato definito nell’ordine del giorno presentato dal PD, perché si svolge alla luce del sole e parla alla città del bisogno non più rinviabile di invertire la rotta sulle politiche proibizioniste che nulla di buono hanno prodotto: arresti, condanne, repressione, criminalizzazione, sovraffollamento delle carceri, sovraccarico del sistema giudiziario, e in tutto questo neanche un centesimo è stato sottratto al mercato delle narco-mafie.
Progetto Rebeldia

… WORKING PROGRESS , STAY TUNED !

Lascia un Commento

Million Marijuana March

loca_andina_-_3210

Fine del Mondo Proibizionista

Archivio
Cerca