14317601_10210523156255983_8995263863548507633_nhttps://www.facebook.com/events/699988113492572/

Venerdì 30 settembre
dalle ore 21:00 alle ore 5:00

Stella Nera Modena

Via Folloni 67, 41126 Modena

FreeSoundzLab. è un collettivo di musica elettronica nato nel gennaio 2016 all’interno dello spazio libertario Stella Nera di Modena. Per rinvigorire un movimento che negli ultimi tempi sta cadendo a pezzi sotto i colpi della criminalizzazione mediatica, la privatizzazione degli spazi, la disinformazione, cerchiamo di spingere valori quali il rispetto di se e del proprio corpo (e con questo si vuole apertamente intendere coscienza sull’uso e rifiuto dell’abuso e del lucro sugli stupefacenti), della compagnia, degli spazi che si vivono e si costruiscono INSIEME!
FreeSoundzLab. è infatti aperto a chiunque voglia condividere la propria arte e i propri saperi: dj, produttori, writer, decoratori, giocolieri, chi più ne ha più ne metta. Solo attraverso la circolazione di questi saperi si può puntare ad un rinnovato modello di libera socialità. FreeSoundzLab. organizza party accessibili a tutti, il cui ricavato su eventuali ingressi e bar verrà donato come benefit per gli spazi che ci ospiteranno ed i workshop che verranno organizzati nel pre-serata.

Out Of Control PsyFamily è una crew di musica psytrance nata a Carpi (MO) nel 2014. Da sempre vicina ad ambienti libertari ed antifascisti, ha collaborato con Lazzaretto Autogestito Bologna, Stella Nera Modena, Lab57-Alchemica.

**************************************************************************
Prima della serata: CINEFORUM ANTIPROIBIZIONISTA!

1° appuntamento: proiezione di MR. NICE di Bernard Rose (2010, UK-SPA)

“Mr. Nice è un film del 2010 scritto e diretto da Bernard Rose, sulla vita del trafficante internazionale di hashish Howard Marks, interpretato da Rhys Ifans, basato sull’omonima autobiografia di Marks”

https://it.wikipedia.org/wiki/Mr._Nice

**************************************************************************

▄█ PSYCHEDELIC STAGE – LINE UP █▄

✖ FEAR AND LOATHING (Zeno vs. Fe-Tish) ✖ (HiTech Dark PsyTrance / OUT OF CONTROL)
https://soundcloud.com/user-632534300/from-universe-with-love
https://soundcloud.com/fedestermieri
https://www.facebook.com/pages/Fe-Tish/636045089765435?fref=ts
https://soundcloud.com/zenoart

✖ FE – TISH ✖ (Twilight Night Full On – Dark PsyTrance / FREESOUNDZLAB. – OUT OF CONTROL)
https://soundcloud.com/fedestermieri
https://www.facebook.com/pages/Fe-Tish/636045089765435?fref=ts

✖ KITANO VINAYAKA ✖ (Full On – Progressive PsyTrance / OUT OF CONTROL)
https://soundcloud.com/kitano-vinayaka

✖ DARK MOLECULES (Forest Harmony vs R-Alien) ✖ (Dark PsyTrance – Forest PsyTrance / OUT OF CONTROL)

✖ SAEROS aka RUBBIO ✖ (Forest PsyTrance / PSIKOPATIK TRIBE)

✖ ZENO ✖ (PsyChill – Dub – Dub Techno / OUT OF CONTROL)
https://soundcloud.com/zenoart

————————–————————–————————–——-

✖✖LOW COST PARTY✖✖

but…

ॐ ONLY FOR POSITIVE PEOPLE! ॐ

Questo è un benefit party per il centro sociale anarchico Stella Nera, i proventi della serata andranno a sostenere le attività e i laboratori dello spazio.
Ci teniamo a ribadire che qui più che mai non saranno tollerati atteggiamenti autoritari, sessisti, razzisti e volti all’ interesse personale, siamo qui per festeggiare tutti insieme e per sostenere chi nella nostra città si sbatte per creare realtà alternative a quella attuale.

TRANCE BECAUSE FOR DANCE, NOT BECAUSE FOR DRUGS!

Enjoy!

————————–————————–————————–——-

▄█ PARTY – AREA █▄

► 1 INDOOR STAGE

► CHILL OUT / RELAX AREA / DRUG INFO POINT / PRIMO SOCCORSO by LAB57
>>>> Il Lab57 – Alchemica sarà presente con la postazione chill-out , info point SOStanze, Primo Soccorso, etc.. …!!!! <<<<<

► FOOD POINT

► 8 KW SOUNDSYSTEM

► PSYCHEDELIC DECORATIONS by FREAKZFLOWERSART https://www.facebook.com/outofcontrolpartydeco?fref=ts

► UV WOOD LIGHTS

► PSY BAR

► GROW SHOP by DEEP ROOTS
https://www.facebook.com/Deep.Roots.GrowShop/?fref=ts

▄█ INFO – LINE █▄

► Facebook: Out Of Control PsyFamily // Stella Nera Modena
► 3404999138 // 3484604363

▄█ LOCATION █▄

►►► CSA Stella Nera – Via Folloni 67, Modena

Stella Nera Modena è uno spazio autogestito sorto da maggio 2015 a Modena Est, dal collettivo libertario anarchico Stella Nera attivo da diversi anni sul territorio modenese. E’ organizzato orizzontalmente da un assemblea settimanale e vive di svariati progetti e attività. Al suo interno vi è un mercato biologico, una biblioteca libertaria, una serigrafia, diversi laboratori di autoproduzioni, proiezioni, una sala prove e spazio per ospitare iniziative ed eventi culturali e sociali. Si organizzano in sinergia tra loro tre collettivi autogestionari, quello dello spazio il martedì, quello della biblioteca fahrenheit 451 l’ultimo lunedì di ogni mese e quello del mercato il primo venerdì del mese.
Come gruppo anarchico crediamo che il cambiamento sociale e la lotta a tutte le forme di controllo e oppressione possa avvenire solamente col cambiamento reale e quotidiano delle nostre vite. Attraverso la realizzazione pratica di progetti concreti alternativi al sistema odierno pensiamo si possa costruire una contrapposizione allo stato e e al sistema capitalistico. Nel voler liberare le nostre vite per quanto ci è possibile e nel voler diffondere pratiche di autogestione, autoproduzione e solidarietà abbiamo voluto mettere a disposizione uno spazio fruibile da tutti e tutte senza alcuna distinzione di sesso, razza o discriminazione alcuna. Uno spazio contro ogni forma di mercificazione, un laboratorio per far nascere progetti di cooperazione fra gli individui che lo attraversano. Un piccolo luogo di libertà oggi per cambiare la società di domani!

COME RAGGIUNGERCI:

► TRENO / BUS: Arrivare alla stazione di Modena e prendere il bus “9 GOTTARDI” scendere a SPERI AUTOLAVAGGIO e proseguire per 2 km a piedi – ULTIMA CORSA DISPONIBILE ORE 20.47

► AUTO dalla tangenziale: prendere l’ uscita 1 verso Bologna, proseguire per 2 Km (più o meno) superando un semaforo. Dopo il semaforo girare a destra in via Francesco Vecchione, svoltare subito a sinistra verso il terracielo ed immettersi in via Folloni a destra.

14324470_542342245890477_9222478041373162170_o
http://www.ecn.org/xm24/?ai1ec_event=benefit-mutuo-soccorso&instance_id=26733

Sabato 1 ottobre 2016
@ Xm24, via Fioravanti 24 – Bolognina

– ore 16
Stop al panico!
incontro con avvocat* impegnat* a difendere chi è attiv* nelle lotte sociali

– ore 20
cena di autofinanziamento

– ore 21
Two Hicks One Cityman
live soul tra soul e space rock

– ore 22
Cassonetto Crew
disco-trash-revival

>>>> Il Lab57 – Alchemica sarà presente con la postazione chill-out , info point SOStanze, Primo Soccorso, analisi S.O.Stanze …!!!! <<<<<


* * *

2006-2016. L’associazione di mutuo soccorso per il diritto di espressione giunge quest’anno al suo decennale e per l’occasione invita tutte e tutti ad una giornata di confronto, dibattito e festa. L’associazione di mutuo soccorso, come da atto costitutivo, “si propone di contrastare i soprusi e le prevaricazioni del sistema giuridico-militare diretto alla repressione dei reati sociali nell’ambito di manifestazioni, picchetti, presidi, scioperi spontanei, occupazioni, volantinaggi, affissioni di manifesti, stampa, diffusione di idee…”. In adesione a questi principi nel corso degli anni abbiamo cercato di dare, nei limiti delle nostre possibilità, la massima solidarietà morale e materiale a chi è stat@ perseguitat@ dai numerosi procedimenti penali, fogli di via e misure cautelari piovuti a Bologna e in provincia.

L’associazione ha svolto – programmaticamente – attività solidale territoriale, nonché altre attività che hanno lo stesso fine sia a livello locale che nazionale o internazionale. Non ci sfugge la necessità di un coordinamento più ampio che abbiamo – in tutti i modi – sollecitato e favorito. Contemporaneamente pensiamo che le sovrastrutture non servano se non nascono dalle necessità e della volontà di base.

Abbiamo fatto pervenire – nel limite delle nostre possibilità – un sostegno solidale ad alcune/i compagne/i colpite dalla repressione per i reati di devastazione e saccheggio a seguito dei fatti di Genova del 2001 e della lotta No-TAV. Perchè lì c’eravamo tutte/i e la loro lotta è la nostra lotta.

Il contesto in cui cade questo decennale indica, tuttavia, che non vi è nulla da festeggiare. Era già noto come Bologna fosse a tutti gli effetti un laboratorio della repressione utilizzata per prevenire i conflitti sociali. Basti pensare ad esempio all’incredibile somma di 3.500 denunce promosse dalla questura a carico di attiviste e attivisti nel solo recente periodo compreso tra il 2009 e il 2013. Processi spesso del tutto inconsistenti e quasi sempre caduti in un nulla di fatto, certo, ma tuttavia promossi in un’ottica consapevolmente “preventiva”: cioè deliberatamente mirati a fungere come deterrente dal compiere ulteriori attività sociali di tipo conflittuale. Un accanimento giudiziario che va sommato ad un atteggiamento costantemente persecutorio e violento inscenato da parte della Digos e dalle forze di polizia in divisa, soprattutto verso i più giovani che si affacciano per le prime volte ai movimenti.

Ma è nell’ultimo anno che anche i numeri raccontano una realtà che, se osservata da lontano, potrebbe far pensare all’esistenza di una vera e propria guerra civile. In soli dodici mesi sono state elargite 500 denunce a carico di attivist* per attività sociali di ogni genere, 25 misure cautelari di natura quasi sempre custodiale, addirittura 19 sgomberi di immobili occupati. Tanto per capirci, molte più denunce di quanto non sia avvenuto per reati come lo spaccio di stupefacenti o per diversi reati contro il patrimonio; molte più energie umane ed economiche di quante non ne siano state impiegate nella lotta alla mafia o alla corruzione. E, soprattutto, un aumento sconsiderato della militarizzazione e dell’uso della violenza da parte delle forze dell’ordine, nelle piazze così come durante i numerosissimi sgomberi: le pubbliche manifestazioni, ormai, sono di fatto regolarmente ostaggio di una surreale strategia della tensione voluta e attuata dalla questura.

Tale eccezionale dispiego di forze nel tentativo di contenere ogni manifestazione di dissenso rappresenta ovviamente un enorme costo a carico della collettività, in termini sia economici che sociali. Quando si parla di fondi per la sicurezza, a Bologna, bisogna sapere che grossa parte di quei fondi già oggi è spesa per il contrasto del “movimento antagonista”. Un costo molto salato che, evidentemente, rappresenta l’ultimo e unico argine che la governance cittadina ha da opporre ad un crescente malessere sociale.
Il tentativo di soffocare sotto la ben nota retorica della legalità qualsiasi fenomeno di conflittualità sociale rappresenta una faccia della stessa medaglia. Man mano che perde credibilità e appeal, come ci dimostrano anche i dati delle ultime elezioni, la politica di palazzo si trincera nelle sue stanze allontanandosi sempre più dai problemi reali delle persone. Diventa così una questione di sopravvivenza cercare di erodere ogni spazio di agibilità politica a chi sceglie di non rassegnarsi al degrado sociale che le politiche dei Merola di turno irrimediabilmente continuano a generare.
Di tutto questo intendiamo parlare nel pomeriggio di sabato 1° ottobre, dalle ore 16:00, presso l’xm 24, invitandovi a partecipare quanto più numerose/i possibile.

https://mutuosoccorso.noblogs.org/post/2016/09/14/sab-0110-xm24-dieci-anni-di-mutuo-soccorso/#more-184

 …

14372342_10154528996877497_358240273696939630_ohttps://www.facebook.com/events/958590917603531/

Sabato 8 ottobre
dalle ore 23:00 alle ore 8:00

c.s.a. Capolinea
Via Volta, 9 Faenza (RA)

Bella raga, è già passato un anno da quel giorno così speciale per noi, e volevamo festeggiare il nostro primo anniversario di matrimonio con tanti amici e tanta buona musica!

FIRST ANNIVERSARY
♥♥ BEAT KOUPLE WEDDING PARTY ♥♥
D’n’B & Tekno – Benefit night

♥ ► BEAT KOUPLE
https://www.facebook.com/Beat-Kouple-100237682496/?fref=ts
https://soundcloud.com/beatkouple

♥ ► DR. FITZ
https://www.facebook.com/fairycircles/?fref=ts
https://soundcloud.com/dr-fitz

♥ ► TYSOT
https://www.facebook.com/emphatekcrew/?fref=ts
https://soundcloud.com/tysotemphatek

♥ ► ABSTRAKT
https://www.facebook.com/AbstraktBrainHunters/?fref=ts
https://soundcloud.com/abstrakt_aka

♥ ► ENIGMATIK
https://www.facebook.com/luka.enigmatik?fref=ts
https://soundcloud.com/kalu_enigmatik-1

♥ ► ANTISTATIC
https://www.facebook.com/Antistatic-Underground-area-Innercity-jungle-Bassyard-267147258409/?fref=ts

♥ ► WORK IP
https://www.facebook.com/NikoNeuro/?fref=ts
https://soundcloud.com/workip

>>>> Il Lab57 – Alchemica sarà presente con la postazione chill-out , info point SOStanze, Primo Soccorso, analisi S.O.Stanze …!!!! <<<<<

…more info coming soon…

c.s.a. Capolinea
Via Volta, 9 Faenza (RA)

ONLY GOOD VIBES!!!

Diffondiamo e sosteniamo in pieno le posizioni dello spazio autogestito C.S.O.A. Gabrio dopo il vergognoso sequestro poliziesco di metà agosto della cannabis auto-prodotta

Sul blitz del 18 Agosto al Gabrio…

Dopo il blitz del 18 Agosto al Gabrio, che ha portato al sequestro di alcune piante di cannabis e alla denuncia di due compagni al momento presenti all’interno del centro, sono necessarie alcune riflessioni.

L’autoproduzione è un percorso politico che pratichiamo e rivendichiamo da più di 16 anni allo scopo di superare l’ipocrisia del modello proibizionista vigente che da un lato criminalizza le sostanze non facendo educazione e prevenzione, e dall’altro permette a organizzazioni criminali di venderle, contribuendo a far crescere il mostro del narcotraffico. Se oggi siamo uno dei Paesi del mondo dove la percezione di corruzione è tra le più alte, lo dobbiamo anche alla presenza nel nostro territorio di solidi cartelli che dallo spaccio di droghe ricavano quella liquidità a loro necessaria per comprare amministratori e dipendenti pubblici compiacenti.. Quelle stesse mafie che infiltrandosi poi tra appalti e progetti lucrano su disgrazie ed emergenze dirottando nelle proprie casse ingenti quantità di denaro pubblico. Nonostante i cospicui investimenti fatti per contrastare il fenomeno, si parla di circa 1,5 miliardi di euro ogni anno, il mercato nero delle sostanze sembra più florido che mai con sempre più droghe sconosciute e pericolose che inondano le piazze di vendita: i dati esposti nell’ultimo libro bianco sulle droghe  confermano anche quest’anno la tendenza che con l’attuale legislazione ad andare in galera siano di fatto assuntori e piccoli spacciatori, principalmente di cannabis in quanto sostanza il cui uso è prevalente. Ed effettivamente ogni anno appena arriva l’estate scatta l’assurda caccia alle streghe nei confronti di chi si cimenta nella per altro non difficile e ormai diffusa pratica della coltivazione di cannabis. E visto che tale pratica, nei secoli appannaggio dell’umanità, è oggi considerata reato penale in quanto, a detta del legislatore, in grado di aumentare le scorte di sostanze stupefacenti presenti sul territorio, si finisce nella rete proibizionista e senza una valida difesa si rischia una condanna fino a 6 anni di carcere indipendentemente dal fatto che la condotta possa essere finalizzata al lucro piuttosto che all’uso personale. In questo panorama, ed anche in peggiori nel passato in cui la Fini/Giovanardi prevedeva fino a 20 anni di carcere, decidere di coltivare cannabis in condivisione e no profit è stata per noi una provocazione che rappresentava un tentativo di sottrarsi a questo ricatto proibizionista: le feste del raccolto e della semina sono in quartiere momenti liberati, dove al mercato e alle piazze di spaccio si sostituisce la condivisione e l’autoproduzione, modelli che negli anni abbiamo sempre rivendicato come possibili alternative nonostante l’indifferenza di buona parte della politica.

coltiva-no-mafiaOggi siamo noi ad essere accusati dalla Procura di Torino di qualcosa che abbiamo nei nostri ragionamenti e nelle nostre pratiche sempre avversato, e tale assurda contraddizione ci obbliga e ci anima a rispondere con forza e con tutti i mezzi a nostra disposizione a questa irruzione poliziesca di metà Agosto. Non siete venuti a prendere mafiosi o spacciatori, ma avete attaccato un’esperienza reale di condivisione che come tale difenderemo in tutte le sedi opportune, dove tutto il prodotto della coltivazione veniva usato insieme e senza profitto per il narcotraffico; per altro in un momento in città dove l’esordio della nuova sindaca penta stellata in tema di contrasto allo spaccio non sembra certo promettente… la possibilità di denunciare con una App infame il proprio vicino che spaccia o coltiva sembra infatti una di quelle proposte non solo inutili rispetto al contrasto del fenomeno, ma anche potenzialmente dannose!
La politica istituzionale d’altronde, non riesce a partorire di meglio che una proposta di legge sulla cannabis tutta incentrata sul monopolio di stato, ultra tassato e quindi non in grado di essere competitivo rispetto al mercato nero e al contrabbando: il meccanismo della vendita di alcool e tabacco, sostanze decisamente più dannose della cannabis, descrivono molto bene questa dinamica. Lo specchio per allodole della coltivazione personale o associata si sta inoltre sciogliendo alla luce degli emendamenti presentati da membri stessi dell’Intergruppo parlamentare promotore, che hanno fiutato bene il business che rapidamente si sta diffondendo anche da noi. Senza una riforma radicale della 309/90, l’attuale legislazione sulle droghe, e con l’avvento del monopolio sulla cannabis, potremmo trovarci messi peggio di prima, in quanto le coltivazioni ad uso personale non sarebbero solamente illegali, ma anche concorrenti.

Crediamo pertanto che oggi più che mai serva difendere quelle esperienze spesso nascoste di condivisione che tradizionalmente fanno parte della cultura della cannabis e che, lontane dalle logiche del mercato nero, rappresentano l’unico strumento che possediamo per superare il dogma proibizionista con tutti i danni che provoca ed i costi inutili che porta con sé. Ideologie fallimentari e leggi liberticide non potranno impedire a lungo di determinare le nostre vite, dalle sostanze che ci piace usare in modo consapevole alle piante che coltiviamo, e riappropriarci della canapa non è che un primo passo verso la costruzione dal basso di politiche sulle droghe differenti e sensate, in grado di mettere in campo la relazione e non la repressione come strumento privilegiato d’intervento.
Per chi pensa che basti una segnalazione anonima fatta da chi è convinto che una realtà come il Gabrio possa dare fastidio in una città che assurde logiche speculative vorrebbero trasformare in un centro commerciale a cielo aperto e senza spazi di socialità, se qualcuno crede che una perquisizione della Polizia avallata dalla Procura oggi su una pratica che in 20 anni non abbiamo mai nascosto possa farci desistere e abbandonare le lotte che quotidianamente mandiamo avanti si sbaglia alla grande. Siamo motivati più che mai, l’autunno è appena alle porte!

CSOA GABRIO
https://gabrio.noblogs.org/post/2016/09/17/sul-blitz-del-18-agosto-al-gabrio/

 

photo_2016-09-24_01-19-17

>>>> Il Lab57 – Alchemica sarà presente con la postazione chill-out , info point SOStanze, Primo Soccorso, analisi S.O.Stanze …!!!! <<<<<

>>>> se vuoi ricevere i numeri delle info-linezzz (solo poche ore prima dell’evento), devi essere già iscritto alla Newsletter,

iscriviti a questo link…. <<<<

>> NO SPAM ON FACEBOOK & OTHERS SOCIAL NETWORKS !!! <<<

 …

23 settembre – 24 settembre

Foa Boccaccio
Monza

Siamo liete di presentarvi

MALAFEMME -INDEPENDENT FEMALE FESTIVAL-TERZA EDIZIONE 2016!!!


Il progetto ha l’ambizione di riunire l’arte, la musica e il talento delle donne in un unico evento totalmente autofinanziato.
Ispirato al FEMME FATALE di londra, al FEMME FRAKTALE di berlino, e al FEMME BRUTAL di barcellona, la manifestazione unisce artiste, musiciste e performers provenienti da tutta italia e non solo..

PROGRAMMA VENERDì 23:
dalle 19:00 alle 03:00

– TATTOO CONVENTION AREA DALLE ORE 19:00

– ART EXPO DALLE ORE 19.00

Wonderbee+Kina
https://www.facebook.com/wonderbarbee?ref=ts&fref=ts
https://www.facebook.com/cristiana.galasso
Indignada Jones
https://www.facebook.com/Indignada-Jones-1570673133199124/?ref=ts&fref=ts
Geraldine A.B.
https://www.facebook.com/gery.see?fref=ts&__mref=message
Raffaella Marchetti
Petra Farioli
https://www.facebook.com/petra.farioli?fref=ts&__mref=message
ShowMe
https://www.facebook.com/excel.shomy?fref=ts&__mref=message
Eleonora Ballarè
https://www.facebook.com/eleonora.ballare?fref=ts&__mref=message
AghiaSophie
https://www.facebook.com/aghia.sophie?fref=ts&__mref=message
ALI LLia
https://www.facebook.com/profile.php?id=100008396195278&fref=ts&__mref=message
Battinelli
https://www.facebook.com/DDDDani
Sciarlotz
https://www.facebook.com/sciarlotz
Silvia Savoldi
https://www.facebook.com/silvia.savoldi.50?fref=ts&__mref=message
Contatto Meccano
https://www.facebook.com/contatto.meccano?ref=ts&fref=ts

– WORKSHOP ORE 19.30

Soriane: Musicoterapia e sessualità
https://www.facebook.com/events/695042793995173/

– LIVE MUSIC AREA DALLE ORE 20:00

tank carol: hip pop
https://www.facebook.com/messages/tank.karol
Osa: rap set
Folkie feat. souvlaki: duo acustico
https://www.facebook.com/messages/search/folkiee
Pure Joy: Jazz quartet
https://www.facebook.com/messages/search/joyofbass
Da-Dietro: performance live
https://www.facebook.com/profile.php?id=100008385882708&ref=ts&fref=ts

– PERFORMER AREA:
°BURLESQUE DALLE ORE 23:00

Mina Cooper

Violeta Vargas
https://www.facebook.com/missvioletavargas/?ref=ts&fref=ts

°FIRE SHOW ALL NIGHT LONG

Drebra la catenara
https://www.facebook.com/drebra.lacatenara?fref=ts

– DJ’S AREA:
°SALA GOA

Lady Apocalypse (Mistirya crew)
https://www.facebook.com/LaSarahMicheletti
Erika Grey (Rocket crew)
https://www.facebook.com/profile.php?id=100009345141585&fref=ts

°SALA TECHNO/PROGRESSIVE DALLE ORE 24:00

Shark (revolver)
https://www.facebook.com/sara.guyas?fref=ts
Delfina Piezo live set
https://www.facebook.com/delfinapiezo

– HAND MADE MARKET:
FISSI PER TUTTI E DUE I GIORNI DEL FESTIVAL NUMEROSI STAND DI ARTIGIANATO E CIBO BIO

Freneticamente creativa
Visualized Bizzed
Lupin Margot
Cesca Spille
Lab Inferno
K.A.O.S.
Cromelab
Reiki&relax con Susanna
Resistance_Badgirl
Habiruwear
Vento-adventure clothing
Le sartine del Bocaccio
Miysteka22 dreadmaker
Onisco
Enrica e gli zuccherini
Sarah Madame butterfly
Roberta Cherubini
Crisiplastica ed vulgina
La boutique di madame medusa
Indignadabeee

PROGRAMMA SABATO 24:
dalle ore 16:00 alle ore 05:00

– TATTOO CONVENTION AREA DALLE ORE 16:00

Marta wd “Alkeminktatooo”
https://www.facebook.com/profile.php?id=1410123127&fref=ts&__mref=message
Sanacore tatoo
https://www.facebook.com/alessandrasanacore.carubbi
Kina “intocore tatoo”
https://www.facebook.com/cristiana.galasso?fref=ts&__mref=message
Wonderbee “intocore”
https://www.facebook.com/Wonderbee-299903403461905/?fref=ts&__mref=message
Sasha “Ju tatoo”
https://www.facebook.com/prosperi.sasha?fref=ts&__mref=message
Kinda Linda “sundance tattoo
https://www.facebook.com/Kinda-Linda-Tattoo-267462510108192/
Jenny tatau
https://www.facebook.com/jenny.tatau
Vulgy Tatoo on the road
https://www.facebook.com/tatuaggipiercing.bra
Morgana dee dee
https://www.facebook.com/morgana.pump?pnref=lhc&__mref=message
Ursula “ghirigori”
https://www.facebook.com/ursula.colombo?fref=ts&__mref=message
Kyle tomato talons aiguilles
https://www.facebook.com/kylie00tomato

– WORK-SHOP ACROBATICA E GIOCOLERIA DALLE ORE 17:00

Drebra la catenara: work shop boolas
https://www.facebook.com/events/282203495487460/
Benedetta Cuzzi: work shop acrobatica
https://www.facebook.com/messages/search/benedetta.cuzzi
https://www.facebook.com/messages/search/benedetta.cuzzi?query=bene

– ALLENAMENTO COLLETTIVO ORE 18.00 – FIGHT EXIBITION ORE 19.00

A cura del C.A.P.P.A. (coordinamento antifascista palestre popolari autogestite)
https://www.facebook.com/palestrapopolareliabeuf/

– FASHION SHOW DALLE ORE 20:00

Visualized Biz zed
Resistance BadGirl
Lab Inferno
Le sartine del Boccaccio
Habiruwear
Wear your mask
Crushing Cousins
La sartoria della contea
Il popolo veste giamby

intro by BLACK BIJOU…burleque performance
https://www.facebook.com/black.bijou.1?ref=ts&fref=ts

– PERFORMER AREA:
°AERIAL SILK SHOW DALLE ORE 22:00

Centopercento teatro
https://www.facebook.com/centopercentoteatro/?ref=ts&fref=ts

– FREE ACROBATICS

Benedetta Cuzzi
Margherita Opsisi

– FREE GIOCOLERIA ALL NIGHT LONG

– LIVE PAINTING

Indignada Jones
Wonderbee
Kina
Morgana Dee Dee
Amina
Magenta

-DJ’S AREA:
°SALA ELECTRO BREAK-BEAT:

Suit key -Drastic beat
https://www.facebook.com/suitkei
Klara Myssile-Waxx
https://www.facebook.com/klara.missyle
La nina de la pan-z
https://www.facebook.com/kodi.codinagonzalez
Modal Nodes
https://www.facebook.com/modalnodes/?fref=ts
Sphera Revolt 99
https://www.facebook.com/kodi.codinagonzalez

°SALA TEKNO/ACID/TRIBE DALLE ORE 24:00

La Debs-Mkn brigade
https://www.facebook.com/deboradebs
https://www.facebook.com/MKN-BRIGADE-127977930016/?fref=ts
JZL Trackerz
https://www.facebook.com/jeanmechel.troublion?fref=ts
Fede Acid Worm
https://www.facebook.com/FedeAcidWorm
Grey 23 -Hardbith
https://www.facebook.com/profile.php?id=100011358675910&fref=ts
Mononoke- Tecnomotive
https://www.facebook.com/profile.php?id=100008929394881
Mix take
https://www.facebook.com/MiX.TaKe?fref=ts

————–

– LABORATORIO SERIGRAFIA
Per tutta la durata del festival sarà attiva una postazione di serigrafia: potrete avere una stampa in tempo reale del marchio del Mala Femme (in diversi formati), portate vestiti e indumenti adatti (senza scritte, stampe ecc) ed il gioco è fatto!

– VISUAL

d.Vision
Ely set Visual

 

CHILL OUT ZONE

LAB57 & INFOSHOCK

>>>> Il Lab57 – Alchemica sarà presente con la postazione chill-out , info point SOStanze, Primo Soccorso, etc.. …!!!! <<<<<

Leit motiv dell’evento è la figura della donna e della sua identità nell’attuale tessuto sociale: MALAFEMME promuove l’espressione artistica femminile coniugando in un unico contesto artiste di diversa tipologia e provenienza.

Questa particolare combinazione da vita ad uno scambio culturale unico nel suo genere, ma non solo, l’assenza di vincoli alle logiche di mercato offre ad ogni protagonista la libertà di espressione a 360°, tipicità esclusiva di manifestazioni che rifiutano qualsiasi tipo di imposizione commerciale.

MALAFEMME offre una due giorni no-stop a base di MUSICA (live show e dj set), ARTE (mostre, installazioni, esposizioni fotografiche, graffiti art, performance artistiche), ARTIGIANATO (bancarelle di autoproduzione),MODA (sfilata di abiti HAND-MADE), AREA TATTOO CONVENTION (le migliori tatuatrici e piercer d’italia e non solo), GIOCOLERIA (spettacoli con il fuoco, acrobate) PERFORMNCE ( tessuti aerei, danza, burlesque).

Il grande riscontro ricevuto ci ha fornito l’entusiasmo necessario per la realizzazione della terza edizione di settembre 2016, presso il FOA Boccaccio di Monza
Vi aspettiamo numerosi!!!

 …

14124905_1132059903498725_825270027734327560_o
https://www.facebook.com/events/1827387454160724/

Dal 17 settembre alle 23:00 al 18 settembre alle 11:00

Csoa Terra Di Nessuno

Genova

Lego(A)land – Psychedelic Trance Party

Torna il party di inizio stagione a Tdn. Un ottimo modo per rivedere tutti gli amici dopo le vacanze e di ballare al suono della miglior psytrance del nord italia.Live :

OPAL MOON / IOON COSMIC DOWNTEMPO – Psyco Karma IT
https://soundcloud.com/jonnygalluccio

FOOLVIO – independent
https://soundcloud.com/foolvio/hinner-horizon-2016-promo-mix/s-NUEic

Dj :

Limbik (Psytronic)

Danistick (goaspacestation / semantik om)

ISP (Merkaba crew)

Django (goaspacestation)

Keeva (goaspacestation)

Tripper Jep (goaspacestation)

Feeding Silence (Psychedelic squat party)

Rouge (goaspacestation)

————-

Deco : psycokarma – goaspacestation

————-

All’evento sarà presente una zona chillout attrezzata e curata dal collettivo InfoJoint, con postazione per analisi sostanze e info riduzione del danno

>>>> Il Lab57 – Alchemica sarà presente con la postazione chill-out , info point SOStanze, Primo Soccorso, analisi S.O.Stanze …!!!! <<<<<

————–

PER CHI VIENE DA FUORI:
IN MACCHINA:
Uscita consigliata a Genova Ovest, seguire le indicazioni in direzione della stazione di Genova Principe e da lì prendere la strada che sale e proseguire in salita tramite Salita della Provvidenza, via Sant’Ugo, Via Almeria e Corso Ugo Bassi. Al primo semaforo in corso Ugo Bassi, salire a sinistra in Via Ambrogio Spinola e proseguire in Via Napoli. Attraversare tutta via Napoli e entrare in via Bartolomeo Bianco all’altezza del bivio con via Bari e via del Lagaccio, in prossimità dei campi sportivi del Lagaccio.
IN TRENO+ AUTOBUS
Dalla stazione di Genova Principe prendere l’autobus numero 35 alla fermata Arsenale/Principe fs direzione monte, in direzione Largo San Francesco da Paola (strada in salita), fermata ponte don acciai/Lagaccio; proseguire a piedi per via Bartolomeo Bianco fino alla fine dei campi sportivi quindi entrare nel vialetto sterrato sulla sinistra. Il primo bus per il ritorno è alle h.5 con frequenza ogni mezz’ora.

14045681_1680241898966967_2494140193893692096_n
FORTEstivAL
https://www.facebook.com/events/281860965529580/

Via San Giovanni Bosco
Alessandria

FORTEstivAL

Tre Giorni di Forte Guercio Okupato
Tre giorni il 9-10-11 Settembre 2016
Tre giorni di Arte, Musica e Libertà
Tre giorni di Autogestione e di Autodeterminazione
Tre giorni per ricordarCi che ci Siamo e ricordarGli che Esistiamo
Tre giorni di continua trasformazione tra Passato, Presente e Futuro per affermare che anche se l’Idea è sempre la stessa le forme per esprimerla sono molteplici: tutte sempre Vive, sempre Attuali sempre Speciali.
Tre giorni da vivere Senza Giudizi e Senza Pregiudizi lasciando al Sistema le sue Regole che dividono e contrappongono. Regole/Leggi che non sono solo scritte ma che inesorabilmente di generazione in generazione tentano in maniera subdola di compenetrare le nostre coscienze, mettendoci gli uni contro gli altri alimentando quella tendenza inconscia a giudicarci l’un l’altro. E’ vero siamo capaci di creare nicchie di libertà fantastiche e dal potenziale illimitato ma quasi in competizione tra loro, dimenticandoci tristemente di sostenerci a vicenda, mai tenendo bene a mente che tutti noi insieme SIAMO LA CONTROCULTURA e che non importa come e quando importa solo QUI ed ORA.
Tre giorni nei quali riaffermare che seppur tutti differenti nelle nostre particolarità siamo Uniti e che Uniti siamo Invincibili.
Tre giorni infine per stare serenamente bene insieme e per dimostrare che un altro mondo non solo è possibile ma che già esiste.

PROGRAMMA

VENERDI’ 09 SETTEMBRE 2016

Ore 22-00.30
Concerti
+++ MEATBALL SUICIDE Super Mega da Alessandria/Asti
+++ T.S.O. Hc da Biella
+++ SEZIONE AUREA-OCROPOID Rap/Hc da Asti
+++ FEDE HANguli Hang Drum

Ore 00.30-13
Elettronica
Djs
+++ WIPEOUT [Live Set]
+++ BAO Blacklite Records [Live Set]
+++ FEED THE SILENCE Psych. Squat Party
+++ TAZ
+++ KAY-V
+++ METHA POD (Live Set)
+++ DOME EjektSound
+++ SICI Double Drop Family
+++ ALE Violenz Crew
+++ COSMIC ENTROPY (Live Set)

FIRE SHOW by LUNATIK CIRQUE

SABATO 10 SETTEMBRE 2016

Ore 13-17
Chill-Ambient-Dub
+++ BLU BENTLEY
+++ MYSTICAL STEVE Thunder of Jah Army
+++ WARRIOR GAD Thunder of Jah Army
+++ DOC NEO Sperimentatore sonoro

Ore 17-19
Proiezioni, Teatro, Laboratori
+++ SALVATORE CORVAIO Monologo
Io Gioco a Briscola
+++ LAB57 ALCHEMICA / INFOSHOCK CSOA GABRIO Presentazione e Dibattitto sul Progretto Riduzione del Danno e Antiproibizionismo

Ore 19-20.30
Aperitivo Dj Set con TENKY

Ore 20.30-00
HIP HOP
+++ Enai
+++ Mind Cage Crew
+++ Sesto Senso
+++ Mel
+++ Fat + Urban Dojo
+++ Effementi
+++ Senz/Alz Ox Crew

Ore 00-…
Happy 15 Years EJEKTSOUND
Djs
+++ DOME EjektSound
+++ DAVID BLANCC EjektSound [Live set]
+++ NEEDY Mad System
+++ ALE Violenz Crew
+++ VIKTOR Double Drop Family
+++ SICI Double Drop Family
+++ MAT Uncontrolled Beat
+++ FREAKY BOY Uncontrolled Beat
+++ GEPPO Uncontrolled Beat
+++ SKRUFF Blame Society
+++ DIES IRAE Blame Society
+++ FEED THE SILENCE Psych. Squat Party
+++ GIORDI Crustek

Inoltre per l’intera durata del FORTEstivAL:

TAT-TOUR
Ovvero il mescolarsi di una tradizionale Tattoo Convention con i Festival Artistici

LIVE PAINTING
by Ox Crew (Terabyte, Cash, Strato, Non Ci Credo,Tilf) and
by Alone Cani&Porci

MAPPING & VISUAL
by Tingly Fingers

FREE CAMPING

CHILL OUT AREA

>>>> Il Lab57 – Alchemica sarà presente con la postazione chill-out , info point SOStanze, Primo Soccorso, analisi S.O.Stanze …!!!! <<<<<

GIOCOLERIA & FIRE SHOW

MERCATINO ARTIGIANATO ALTERNATIVO
Possibilità di montare Stand/Bancarelle di Beni Autoprodott

SOUND SYSTEM powered by Double Drop Family
and by Ejekt Sound

Bar e Cibo a Prezzi Popolari

Obiettivo BENEFIT: parte dell’incasso sarà devoluto per affrontare le spese processuali dei Compagni che seppur sbattendosi per la libertà di tutti purtroppo incappano in norme repressive ed obsolete.

Il FORTEstivAL è inoltre l’occasione per festeggiare il 15esimo compleanno della Crew EJEKTSOUND
EJEKTSOUND nasce nell’estate del 2001 grazie alla passione dei due fratelli Kayl e Dome per la Musica Elettronica ed in particolare la Tekno Tribe. Seguiti da un gruppo di amici tra Genova e Pavia iniziano a diffondere il proprio pensiero musicale organizzando piccoli party tra conoscenti che via via prenderanno forma di veri e propri Tekno Party. Il Sound vero e proprio prende forma nel 2003 dopo un viaggio tra Ungheria e Romania che fa nascere l’idea poi realizzata di autocostruirsi l’Impianto. Per i primi anni collaborano con i vicini ed amici Faida System e Tekproject, condividendo la consolle con gli Artisti e le Crew più attive della scena underground italiana ed europea. Altro ruolo importante di queste collaborazioni è dato dagli amici di sempre Vlz Crew e dai più recenti Doubledrop Family con i quali sviluppa un supporto reciproco.

Dj Dome sempre presente da anni nella scena underground nei Freeparty, Squat Party e Centri Sociali tra le varie cose diventa Dj Resident del vicino Csoa Forte Guercio.

Alla consolle si alterneranno gli amici dj più cari per far onore con la loro musica a EJEKTSOUND

 

 

 …

14231939_1845183559050317_173753084220176733_o

Vacanze Finite? Tornati a casa?!

Don’T Worry // Keep On Dancing!!!

10.09 ——> Milano Area ——> Location?? Stay Tuned…

Proprietà Pirata è felice di ospitare

>> CIRKUS ALIEN
>> FDM
>> RMS
>> NEW SPECIES
>> NPK
>> SABOTAZ
>> ABSYNTH

……………………..……. DJ SET
……………………..………. LIVE SET
……………………..………….. VISUAL
……………………..……………… VIDEO MAPPING –> by KOBACHI CREW & …. (in aggiornamento)
……………………..………………… FIRE SHOW
……………………..…………………… JUGGLING
……………………..……………………...RIDUZIONE DEL DANNO

——– SPAZIO LIBERO PER BANCARELLE DI AUTOPRODUZIONI ——-

NO NAZI
NO STRONZI
RISPETTA IL POSTO E CHI TI BALLA ACCANTO // CHI SUONA E CHI SI STA FACENDO IL CULO PER DIVERTIRSI E FARTI DIVERTIRE

——————– >>>> ONLY GOOD VIBEZ ARE WELCOME <<<<———————-—-

……………………....e non iniziare alle 5 di pomeriggio a scrivere insultare e mandare messaggi disperati per la location…. ricordati che prima dell’avvento di FB e degli Smartphone era già tanto se alle 23 era accesa l’infoline……
E’ UNO SQUAT PARTY:: SE LA LOCATION VIENE COMUNICATA IN UN CERTO MOMENTO CI SARA’ PURE UN MOTIVO, NO???…

13901446_1128412533864730_8101061663671805790_nautoproduz soluzRiportiamo questo importante contributo tecnico-politico dal sito Million Marijuana March Italia e condiviso dalla rete nazionale Fine del mondo proibizionista:

Intervista al Giurista Giovanni Russo Spena:
confermati tutti i nostri peggiori timori sull’impianto della legge truffa per il MONOPOLIO TOTALE senza possibilità di autocoltivazioni

Da gennaio 2016 abbiamo individuato molti lati negativi e ingannevoli nella PL dell’intergruppo per la (finta) legalizzazione finalizzata al monopolio, lo abbiamo fatto evidenziando numerose contraddizioni e divulgando documenti autentici che la propaganda pro monopolio avrebbe preferito non venissero diffusi e conosciuti dalle persone interessate.

Lo abbiamo fatto non solo per un generico seppur sacrosanto “diritto di cronaca”, ma perché le persone interessate all’argomento sono persone nate e vissute in regime proibizionista, hanno avuto in larga parte (purtroppo) modo di saggiarne le persecuzioni e sognano di vederne la fine.

Giudichiamo pessime le modalità con le quali è stato fatto passare un messaggio mediatico che ha usato parole chiave nell’immaginario collettivo come “AUTOCOLTIVAZIONE”, facendo leva su un sentimento comune ad una considerevole fascia della popolazione, illudendola e ingannandola per pubblicizzare un progetto che non lo ha mai contemplato e che anzi, è il suo esatto contrario.

In questo surreale esempio di regime mediatico orwelliano da terzo millennio, continuiamo la nostra opera di decodifica della loro propaganda, esorcizzandola con la molto meno appetibile dura realtà, l’incubo non è ancora giunto alla sua fine e quando avverrà, non sarà certo grazie a leggi con questo impianto.

Oggi affrontiamo la PL nel suo testo base, come era fino agli emendamenti presentati a fine luglio (http://www.millionmarijuanamarch.info/2-non-categorizzato/67-emendamenti-cannabis-legale.html ) .
Certamente il testo sarà ulteriormente peggiorato dopo le votazioni per approvare o bocciare ogni singolo emendamento nelle commissioni alla Camera, poi tornerà in aula per la votazione.
Se il testo verrà approvato in aula alla Camera, sarà poi inviato al Senato dove proseguirà il suo iter con inevitabili altri emendamenti, secondo lo stesso copione della Camera e solo alla fine, se anche al Senato verrà approvato nelle commissioni e in aula, tornerà alla Camera per il definitivo varo.
Quello che è certo, è che se questo testo arrivasse alla fine del suo percorso, potrebbe solo peggiorare, grazie anche al suo impianto finalizzato al monopolio.

Non sappiamo quali e quanti di questi emendamenti verranno da settembre approvati nelle commissioni alla Camera e come sarà modificato questo testo ma, quello che sappiamo per certo, è che gli emendamenti presentati entro il termine ultimo utile del 19 luglio, sono nella quasi totalità di molto peggiorativi, quindi in questa intervista, analizzeremo il testo base senza gli emendamenti.
Nessuno, neanche dell’Intergruppo, ha presentato emendamenti per tentare di rimuovere i punti peggiori di questa PL come la comunicazione delle proprie generalità e l’ubicazione delle coltivazioni alle più vicine sedi regionali dei monopoli oppure, le sanzioni amministrative dell’immutato codice della strada oltre ai vari pericoli del monopolio in agguato che sono il tema di questa intervista.

Questi punti dovrebbero rimanere immutati, le comunicazioni alle sedi regionali del monopolio, potrebbero si sparire, ma solo se con gli emendamenti sparissero proprio e fin da ora, anche le 5 piante delle auto coltivazioni private e in CSC.

Abbiamo quindi chiesto a Giovanni Russo Spena, un autorevole parere tecnico da Giurista, frutto della sua lunga esperienza, sia come Docente di Diritto all’Università di Napoli, che come legislatore in precedenti governi.
……
>>> Leggi tutto l’articolo….

Million Marijuana March

loca_andina_-_3210

Fine del Mondo Proibizionista

Archivio
Cerca